30 aprile, 2008

0

Otto per mille informati!!!!



Anche quest’anno, in occasione della dichiarazione dei redditi, il contribuente italiano potrà effettuare una scelta in merito alla destinazione dell’8 per mille del gettito IRPEF. E, anche quest’anno, la stragrande maggioranza dei contribuenti prenderà una decisione (o non la prenderà) senza essere al corrente del significato di tale scelta.



29 aprile, 2008

2

IL 5 PER MILLE A SAVE THE DOGS

E' stata una scelta davvero difficile ma poi mi sono decisa...


CHE COS’E’ IL 5 X MILLE?

E’ un meccanismo che consente ai contribuenti di destinare una quota (pari, per l’appunto, al 5 per mille) dell’imposta sul reddito delle persone fisiche a favore di enti non profit. Il 5 x mille non è un’imposta aggiuntiva, ma viene decurtato da quanto dovuto allo Stato per destinarlo a soggetti specifici (così come avviene per l’8 per mille).




21 aprile, 2008

0

"buone notizie" sul fronte ecocompatibilità (forse).

Lo sapevate che i maiali svizzeri mangiano la foresta tropicale?
Ovviamente in via indiretta, in quanto i maiali la mangiano sotto forma di granaglie di soia contenute nel loro mangime.
Senza semi di soia, in questo paese non ci sarebbe carne né di maiale né di pollame.
La soia necessaria per la produzione della carne proviene soprattutto dal Sudamerica, dove a tale scopo la foresta tropicale viene disboscata e la savana ridotta in cenere.
L’aumento del consumo di carne a livello mondiale ha causato ...



0

Aumentano i costi diminuisce il cibo

Altra notizia di quelle che ti mettono allegria "Il costo delle importazioni cerealicole dei paesi più poveri aumenterà del 56 per cento nel 2007/2008, che si somma all’aumento consistente del 37 per cento già registrato nel 2006/2007, secondo le previsioni presentate oggi dalla FAO. Per i paesi africani a basso reddito con deficit alimentare, le proiezioni del rapporto trimestrale della FAO Crop Prospects and Food Situation indicano un aumento del 74 per cento, causa l’impennata dei prezzi dei cereali, delle tariffe dei trasporti e del petrolio.
Negli ultimi due mesi i prezzi dei cereali hanno continuato a lievitare, ...



0

Bio-etanolo?


Da un nuovo studio Fao, 21 aprile 2008, Tratto da FaoSalaStampa "...Il rapido incremento della produzione su larga scala di biocombustibili liquidi nei paesi in via di sviluppo potrebbe inasprire la situazione di emarginazione delle donne nelle zone rurali e le loro condizioni di vita, secondo un nuovo studio della FAO.La ricerca ha evidenziato come le colture su larga scala destinate alla produzione di biocombustibili liquidi quali bioetanolo e biodiesel, richiedano un uso intensivo delle risorse - terra, acqua, fertilizzanti chimici e pesticidi - e dei fattori produttivi,...



15 aprile, 2008

0

post in ritardo su Fà La Cosa Giusta...




Domenica è stato un giorno davvero bello-se escludiamo il fatto che era giorno di elezioni....-, qui a Milano da venerdì c'era "fà la cosa giusta" la fiera del consumo critico e degli stili di vita sostenibili....
io ed il mio ragazzo ci siamo alzati abbastanza presto e dopo aver fatto fare un bel giretto a Stringa e Liu abbiamo preso il treno e siamo andati a Milano; dopo una quindicina di minuti di metro siamo arrivati in fiera e da subito ci è sembrato di arrivare nella terra promessa, stand di ogni tipo inoltre abbiamo fatto conoscenza con molte persone.....



02 aprile, 2008

3

lo spettacolo della morte...ma per chi?




Nel anno 2007, Guillermo Vargas Habacuc, un finto artista, prese un cane di strada, lo legò ad una corda corta ad un muro di una galleria d'arte e lo lasciò morire lentamente di fame e di sete. Per parecchi giorni, l'autore di questa orribile crudeltà e i visitatori di questa galleria d'arte sono stati spettatori impassibili dell' agonia del povero animale, fin quando finalmente è morto per inanizione, dopo aver passato per un doloroso, assurdo ed incomprensibile calvario.



3

Antiparassitari naturali...All'attacco!!!!


Da quando mi sono trasferita qui ciò che è accaduto è che fin da subito le mie piante - una decina di lauro cerasus - si sono ammalate, tra ioidio, cocciniglia e chi più ne ha più ne metta, e io davvero non sapevo come fare....sono addirittura arrivata all'utilizzo di sostanze chimiche ( che tra l'altro non solo non hanno risolto la situazione ma hanno anche "intossicato la terra che quest'anno ho provveduto a cambiare!!) per cercare di fermare l'inevitabile...ma nulla





      
      
        
      
      
    
      
      
              
          
      
   
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...