14 ottobre, 2007

2

Grazie Pecoraro!

PECORARO AUTORIZZA ABBATTIMENTO SELETTIVO DEI CINGHIALI IN PARCO




Con via libera dell'Infs nel Pollino.

Macellazione o uccisi in aziende10 ottobre 2007 -
Il Ministero dell'Ambiente ha approvato il Piano sperimentale di prelievo selettivo del cinghiale, elaborato dall'EnteParco Nazionale del Pollino per lenire il grave problema della sovrappopolazione degli ungulati nell'area protetta calabro-lucana.



2 ✿。:*gocce di rugiada*。✿*゚:

m.mario ha detto...

Io sono completamente d'accordo con la scelta del Ministro e dell'INFS. Infatti l'abbattimento selettivo garantisce la sopravvivenza della specie (proprio perché selettivo) ed è controllato da guardiacaccia ed ente parco. Io sono uno studente di Scienze naturali e so bene quale sia il valore di ogni specie animale, ma se un intervento umano non danneggia la status ecologico di una specie, io dico che lo possiamo accettare senza alcun problema e preoccuparci invece di problemi REALI, come l'avvelenatore di orsi degli scorsi mesi per esempio! Che ha agito con metodologie illegali su una specie a rischio di esitnzione...

Anonimo ha detto...

DEDICATO A TUTTI I CACCIATORI.... il problema non è l'abbatimento dei capi, il problema siete voi CACCIATORI se cosi vi definite. cosi' facendo non fate altro che favoreggiare l'ente parco rendendola sempre più autorevole e potente, il problema della sovrapopolazione dei cinghiali era l'unica vera occasione per ottenere la riperimetrazione del parco dandoci cosi più spazio per l'attività venatoria e voi cacciatori di4 $ gli avete risolto i problemi non vi resta che vergognarvi lunedi',09 marzo 2009


      
      
        
      
      
    
      
            
        
          
      
   
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...